Per alcuni progetti di rimodellamento del bagno, hai bisogno di qualcosa di più delle giuste competenze e di un piano ben congegnato: hai bisogno del permesso della tua città per iniziare e completare la ristrutturazione. Spesso, è necessario un permesso per garantire che eventuali modifiche soddisfino gli attuali regolamenti di costruzione, elettrici, idraulici e antincendio. Questo aiuta a proteggere il proprietario della casa da contraenti senza scrupoli, o violazioni delle norme di sicurezza che possono causare danni o lesioni accidentali alla proprietà, o responsabilità quando la casa viene venduta.

Il permesso di costruzione è ottenuto dal dipartimento locale di pianificazione comunale e opera in due fasi: (1) approvazione del piano iniziale di ristrutturazione; e (2) certificazione che tutto il lavoro è stato fatto in modo soddisfacente.

Come faccio a sapere se ho bisogno di un diritto in primo luogo?

Questa è la domanda principale che molte persone hanno quando si tratta di rimodellamento del bagno. Se stai apportando modifiche minori che possono essere facilmente invertite, o se l’infrastruttura e i sistemi dell’edificio non sono significativamente modificati, probabilmente non è necessario un permesso. I principali miglioramenti, tuttavia, come il re-cablaggio, il nuovo impianto idraulico, la costruzione o la demolizione, richiedono generalmente il permesso ufficiale prima dell’inizio del lavoro. In caso di dubbio, parla prima con il dipartimento di pianificazione: in molti comuni, gli ispettori edili sono più che disposti a spiegare cosa è necessario fare correttamente il lavoro.

Per ottenere un permesso, a te o al tuo fornitore verrà richiesto di compilare alcuni moduli e di fornire schizzi o disegni architettonici, che descrivono in dettaglio il lavoro da eseguire e i materiali utilizzati. Questo piano verrà quindi esaminato dal dipartimento di pianificazione per verificare se è strutturalmente valido e fino al codice. In caso contrario, ti verrà chiesto di rivederlo. Le spese di autorizzazione variano in base alle dimensioni del progetto e al costo previsto.

Come creare un piano che passerà l’ispezione

Se sei un novizio imparziale che sta facendo il lavoro da solo, parla prima delle tue idee con un professionista che rimodella il bagno, o qualcuno del dipartimento di pianificazione o un vicino esperto che ha già svolto il processo. Una volta elaborati i dettagli, ottenere le stime dei costi per i materiali e gli strumenti necessari verificando i prezzi con commercianti locali o online. Qualsiasi costo che richieda il budget richiesto non dovrebbe essere a scapito del soddisfacimento dei requisiti del codice. In caso contrario, il tuo permesso non verrà rilasciato.

Se assumi un appaltatore autorizzato a svolgere il lavoro, lui o lei può aiutarti a compilare l’autorizzazione o, in caso di ristrutturazioni di grandi dimensioni, a depositarla per te come parte del lavoro.

La seconda fase del processo di approvazione viene prima dell’inizio dei lavori di finitura: le principali modifiche sono complete ma ancora esposte alla vista. Un ispettore arriva sul sito per vedere se tutto è stato fatto secondo i piani. In caso contrario, saranno necessarie ulteriori configurazioni prima che il progetto venga approvato.

Alla fine del tuo progetto, con buona speranza avrai aggiunto bellezza, praticità e valore alla tua casa. Avrai anche la sicurezza, ottenuta attraverso il processo di approvazione dell’autorizzazione, di sapere che è stata assicurata anche la sicurezza dei tuoi cari e dei tuoi beni.

Per vanità e armadi per il bagno che impressioneranno anche l’ispettore dell’edificio, visitare: www.DiscountBathroomVanities.com