Lo schema classico dei piani tradizionali di case ranch si può trovare in tutti gli Stati Uniti, anche se ci sono variazioni regionali subreguali come rivestimenti in mattoni o travi a vista. Lo stile originale del ranch risale al periodo coloniale spagnolo del 1820 ed era caratterizzato da strutture adobe orizzontali che erano basse fino al suolo. L’espansione verso ovest delle popolazioni e l’introduzione delle segherie hanno portato a tecniche di costruzione di assi e assi e spesso agli stili architettonici di Artigiano e Prateria.

Questi stili moderni, con la loro enfasi sulla semplicità e funzionalità, hanno portato allo stile ranch californiano degli anni ’30, che è stato sperimentato dall’architetto Cliff May. I progetti di maggio sono stati influenzati dalle case in stile Prairie di Frank Lloyd Wright; e nel secondo dopoguerra le case in stile ranch divennero lo stile architettonico più popolare nei sobborghi in rapida crescita.

Semplici piani di ranch sono caratterizzati da una costruzione a un solo piano con tetti a falde, spesso con frontali e timpani laterali disposti in formati asimmetrici a forma di L. La maggior parte delle case in stile ranch sono dotate di garage, patii e porticati, e pochi dettagli esterni ornamentali, anche se possono esserci mattoni o rivestimenti in legno o false persiane. Le piante della casa in stile ranch di solito sono rettangolari o a forma di L o a U, il che crea un’atmosfera aperta e informale. Le planimetrie spesso presentano zone abitative specifiche, con cucina e sala da pranzo che fungono da zona cuscinetto tra le zone notte e le zone pranzo e soggiorno. Le finestre panoramiche dal pavimento al soffitto e le porte scorrevoli in vetro si estendono sul retro della casa e forniscono l’accesso ai patii o ai ponti del cortile. La parte anteriore della casa, di fronte alla strada, di solito presenta finestre orizzontali più piccole, a volte con false persiane.

L’accessibilità economica e l’accessibilità dei moderni piani per case di campagna li rendono un’opzione percorribile per molti tipi di proprietari di case. L’accessibilità è data dal layout a una sola storia, con il suo passaggio dal garage alla cucina, dalla zona pranzo alla zona giorno e alle camere da letto. Tranne che nei modelli a livello diviso, non ci sono scale e la maggior parte delle aree della casa può essere raggiunta senza bisogno di una scala, il che semplifica la manutenzione. Il fatto che le case in stile ranch siano accessibili le rende popolari come case per principianti, che hanno la facile capacità di espansione futura. In effetti, la maggior parte delle nuove case in stile ranch sono più piccole delle tradizionali dimore in stile ranch.

Un sondaggio del 2009 del Dipartimento per l’edilizia abitativa e lo sviluppo urbano ha rivelato che le dimensioni della casa mediana erano fino a 1500 piedi quadrati, rispetto ai 1610 piedi quadrati del 1973; e la dimensione mediana del lotto per le abitazioni monofamiliari era inferiore a 27 ettari, rispetto ai 3,36 ettari del 1973. Le persone stanno anche imballando più servizi in questi spazi più piccoli, poiché la maggior parte delle case intervistate ha almeno sei stanze, con tre o più bagni . Nel 2009 il 51% circa delle case aveva due o più bagni, contro il 19% nel 1973; e la maggior parte degli aumenti nel numero di camere da letto e bagni erano in case costruite negli ultimi anni, anche se le case unifamiliari di media grandezza costruite nel 2009 erano di 100 piedi quadrati più piccole delle case costruite nel 2007.

Dalla recente crisi economica la combinazione di problemi di pagamento dei mutui e maggiori costi energetici sta portando i costruttori e proprietari di case a costruire case meno costose con più servizi in un’area più piccola e case in stile ranch, che rappresentano il 47% della nuova costruzione di una casa unifamiliare tra il 2007 e il 2009, stanno guidando il gruppo.