Quando un nuovo impianto viene autenticato, una buona dose di esperienza viene utilizzata dalla direzione per progettare un layout corretto. Un approccio globale per quanto riguarda il posizionamento di macchinari, l’ubicazione di negozi, le cabine di ispezione, le sale utensili, le ali di manutenzione, i reparti di ricevimento e spedizione, i servizi igienici, le mense e altre attrezzature per la movimentazione, è necessario per ottenere una produzione rapida e agevole al minor costo. Non esiste un modello di layout predefinito per tutte le piante. Ciò che è adatto per una pianta gigante non sarà adatto per una piccola fabbrica. Ciò che si sposa bene con un’industria di trasformazione potrebbe non corrispondere a un’industria del lavoro. Ma i principi di base che governano l’impianto sono più o meno gli stessi.

La preoccupazione costante delle grandi industrie è il costo crescente della produzione. La loro priorità sarebbe la produzione di massa o la produzione continua per ridimensionare l’economia di scala. Questo è possibile quando le industrie sono coinvolte nella produzione di prodotti altamente standardizzati. Le industrie coinvolte nella produzione di prodotti personalizzati o specializzati, che si rivolgono a clienti premium, non possono partecipare alla produzione di massa in quanto non è un’opzione praticabile. Devono dedicare linee di produzione separate per prodotti diversi. Invariabile del tipo di produzione, tutte le industrie devono ridurre i costi ovunque sia possibile. L’unica soluzione possibile è progettare un layout adatto che faciliti lo spostamento uniforme e minimo dei materiali, evitando così sprechi, riduzione dei ritardi di produzione ed evitamento di colli di bottiglia.

Una disposizione dell’impianto idealmente ridotta riduce i costi di produzione grazie alla riduzione della movimentazione dei materiali, riduce il personale; e requisiti di attrezzatura e ridotto inventario in-process. È sorprendente come le industrie giapponesi abbiano imparato l’arte di utilizzare il concetto Just-in-time, che si concentra sul miglioramento continuo e aumenta il tasso di rendimento dell’investimento riducendo l’inventario in-process e i costi associati. L’importanza dell’impiantistica sarebbe meglio apprezzata se si comprende l’influenza di un layout efficiente sulla funzione di produzione.

Un layout efficiente dell’impianto incorporerebbe sicuramente i seguenti aspetti:

  • Economie nella gestione: riduzione dei costi di gestione dei materiali che rappresentano il 30-40% del costo di produzione
  • Uso efficace dello spazio disponibile, specialmente nelle aree urbane, dove ogni centimetro di spazio disponibile è un vantaggio.
  • Riduzione al minimo dei ritardi di produzione: tempi di consegna puntuali e un’esecuzione rapida saranno d’aiuto.
  • Controllo di qualità migliorato per raggiungere gli standard di produzione previsti
  • Investimento minimo delle attrezzature: dal bilanciamento della macchina pianificato e dalla posizione
  • Identificazione e rettifica dei colli di bottiglia: non permettere che i materiali si accumulino in qualsiasi luogo di produzione, non permettere ai lavoratori di essere letargici, mantenere le macchine nelle migliori condizioni per accelerare le operazioni
  • Migliore controllo della produzione, facilitato da un layout pianificato
  • Migliore supervisione: una buona disposizione dell’impianto consente al supervisore di avere uno sguardo falco sull’intera superficie del negozio
  • I miglioramenti nell’utilizzo del flusso del processo di lavoro dovrebbero essere pianificati in modo tale che i lavoratori debbano essere sempre equipaggiati senza alcuna pausa
  • Miglioramento del morale dei dipendenti, fornendo migliori condizioni di lavoro, strutture per i dipendenti, maggiori guadagni, incidenti ridotti ecc.,

Una buona disposizione dell’impianto deve avere anche possibilità di espansione o revisione in futuro. Anche i migliori layout diventano obsoleti per un periodo di tempo, quindi di tanto in tanto diventano necessarie revisioni che vanno da modifiche minori a uno smantellamento completo della struttura esistente e all’installazione di un nuovo layout. I produttori, desiderosi di sopravvivere alla competizione globale, devono prendere in considerazione la possibilità di rivedere i loro layout, che dovrebbero essere in linea con le innovazioni tecnologiche e di mercato.