Tendenze delle estensioni domestiche nel Regno Unito

Se si visitasse una tipica tenuta suburbana moderatamente prospera, costruita negli anni ’30 cinquant’anni fa, è probabile che sarebbe cambiata poco da quando fu costruita. Forse ci sarebbero alcuni garage, dove non erano parte dell’originale, spesso una collezione sgangherata di edifici spesso realizzati con pannelli di cemento o materiali in lamiera ondulata. Ci sarebbero sempre relativamente poche estensioni come le pensiamo oggi. Avanzare di cinquanta anni e la maggior parte sarà stata modificata in modo significativo. Spesso le porte e le finestre sono state cambiate (in molti casi diverse volte quando i materiali e gli stili diversi vanno e vengono). Inoltre, la maggior parte avrà una sorta di estensione e molti dei precedenti garage di base saranno sostituiti da strutture di corrispondenza più elaborate. Certo, dopo cinquant’anni, ci si aspetterebbe una certa quantità di cambiamenti, ma anche guardando le tenute di venti o trent’anni oggi ci sarebbero ancora molte modifiche. Perché siamo sempre più desiderosi di cambiare casa?

La generazione che inizialmente aveva acquistato quelle nuove proprietà negli anni ’30 proveniva spesso da affollate sistemazioni interne, quindi avere il proprio bagno, la cucina e possibilmente anche una camera da letto sembravano un mondo lontano da ciò che avevano precedentemente conosciuto. Verso la fine degli anni ’60 alcuni avrebbero cambiato mano e anche per quelli che non lo avevano fatto, le persone stavano gradualmente acquisendo più beni. In cucina un frigorifero e una lavatrice stavano diventando comuni e cominciava a sentirsi un po ‘stretto. Il locale non sembrava più così spazioso con la scorta apparentemente infinita di giocattoli dei bambini. E ‘stato anche il momento in cui un numero sempre crescente di acquirenti ha acquistato la prima auto, anche se non hanno raggiunto la qualità costruttiva quando hanno scelto di lasciare effettivamente fuori, a meno che non volessi vederlo arrugginire davanti ai tuoi occhi e non essere in grado di iniziare mattina d’inverno.

Gli anni ’60 hanno quindi segnato l’inizio di una significativa espansione dell’estensione delle case. Le estensioni di questa era erano spesso aggiunte più apertamente all’edificio, con tetti piatti estremamente comuni e le finestre spesso seguivano lo stile popolare al momento piuttosto che corrispondere necessariamente all’edificio originale. Anche le estensioni prefabbricate sono diventate molto popolari con le pareti spesso in pannelli di cemento o legno e tetti di plastica ondulata o un tetto piano in feltro e spesso costruito come un “solarium”.

Con il passare degli anni ’70 e ’80, è cresciuta la tendenza verso le estensioni domestiche corrispondenti all’edificio esistente. Ci sono diverse possibili ragioni per questo: –

· I dipartimenti di pianificazione urbana stanno aumentando l’impatto anche su schemi abbastanza minori.

· Il tipo di estensione prefabbricata, in particolare quando usato come stanza abitabile (al contrario di un conservatorio o simile) è diventato più complesso da giustificare in base ai regolamenti edilizi con crescenti esigenze di isolamento ecc. E possibilmente un’interpretazione più robusta di alcuni di essi. Ogni risparmio di costo ha iniziato a diminuire.

· Infine e, cosa ancor più importante, ci fu una realizzazione da parte delle famiglie che in generale era meglio far sembrare l’estensione una parte più integrante dell’edificio originale. Ciò è stato in parte guidato dal crescente valore delle case che a volte è diventato un’ossessione nazionale. La vendita su larga scala di case popolari aumentò anche il numero di occupanti proprietari che erano spesso desiderosi di individualizzarli, senza dubbio in parte per dimostrare che ora possedevano la proprietà.

Anche le modifiche ai regolamenti edilizi in un paio di aree hanno aiutato alcuni tipi di estensione. L’esenzione dei conservatori ha reso potenzialmente una forma più rapida e più semplice di estensione (sebbene possa ancora richiedere l’approvazione della pianificazione, un punto che è spesso dimenticato http://en.wikipedia.org/wiki/Permitted_development ). Questo, insieme all’essere un altro prodotto per l’espansione del settore delle finestre UPVC e l’introduzione di sistemi di copertura in policarbonato, lo ha reso uno dei miglioramenti domestici più comuni degli ultimi decenni. Un altro cambiamento importante nella normativa è stata la rimozione delle restrizioni di altezza del locale (diverse dalle scale sopra). Ciò ha comportato molte conversioni di loft, in particolare quelle con solo plafoniere valide che potrebbero non essere state in passato ed è diventata una forma molto popolare di estensione domestica, è spesso più economica da costruire rispetto a un’estensione a livello del suolo, mentre spesso avere meno impatto sulla casa e sul giardino esistenti.

Suppongo che fosse prevedibile che la prossima tendenza sarebbe stata lontana dal seguire rigidamente il progetto dell’edificio esistente con un’identità propria. Spesso incorpora elementi che sono stati popolari in alcune nuove case individuali, come ampie superfici vetrate, muri bianchi resi e l’uso del legno esternamente. Nel complesso si tratta di una tendenza più localizzata, che sarà spesso più costosa da costruire, a volte richiede più capacità di progettazione perché funzioni con successo, quindi è vista principalmente nelle parti più ricche dei nostri principali agglomerati urbani.

Qual è la direzione futura delle estensioni domestiche?

L’attuale clima economico ha generalmente ridotto la quantità di attività e in particolare i regimi più grandiosi. Tuttavia, a lungo termine, l’estensione della proprietà tornerà ai livelli precedenti. Non stiamo costruendo nuove case sufficienti per soddisfare la domanda potenziale che, dopo un “blip” temporaneo, significherà che i prezzi delle case continueranno sempre verso l’alto e quindi è generalmente più economico spendere soldi per la tua proprietà esistente che spostarsi sul mercato. Delle tendenze che abbiamo visto negli ultimi anni mi aspetterei che il mercato dei conservatori abbia raggiunto il picco massimo, ci sarà sempre una certa domanda per loro, ma sarà meno un mercato di massa. Anche se i lettini (ampie aree di finestre ma un tetto solido) saranno ancora popolari. Il tipo più contemporaneo di estensione continuerà ad essere un’area abbastanza specialistica, ma gli schemi possono generalmente fare affidamento più sull’uso abile dello spazio piuttosto che su una grande superficie. Ci sono alcuni nuovi prodotti sul mercato che possono rendere più semplici le conversioni del loft, in particolare in relazione alle moderne capriate del tetto, che attualmente richiedono spesso travi di acciaio elettriche per supportare il nuovo tetto. Gli scantinati sono diventati popolari in alcune delle aree urbane più costose, ma di solito è un modo più costoso di estendere e quindi non è probabile che diventi diffuso. Può essere utile, anche se c’è una qualche forma di cantina esistente nell’edificio per convertirla in alloggio utilizzabile.

Poiché l’uso di sistemi di energia alternativa (solare, pompe di calore, ecc.) Diventa più comune estendere la casa può essere considerato sempre più un buon momento per incorporare tali prodotti. Allo stesso modo il rivestimento di un edificio esistente con un materiale diverso (render, piastrelle, pannelli meteorologici, ecc.) Può essere un modo per aumentare l’isolamento e migliorare l’aspetto di una casa blanda. Significa anche che un’estensione costruita allo stesso tempo può integrarsi perfettamente con le parti esistenti ringiovanite. Ci sono molte proprietà degli anni ’60 e ’70 che non sono particolarmente attraenti, ma spesso hanno un buon rapporto rispetto ad altre epoche pur essendo costruite in modo solido e spesso con spazi più ampi e giardini rispetto alle proprietà successive. Questi spesso beneficiano di un lifting e di un’estensione per migliorare l’aspetto e le strutture.

Può anche esserci una tendenza crescente all’uso di materiali alternativi come tetti verdi (erba o altre piante) e alcune delle forme di costruzione altamente isolate tra cui gli SIPS (pannelli coibentati strutturali – isolamento tra due lastre) o ancora più eco- metodi amichevoli come le pareti di balle di paglia.

I layout a pianta aperta rimarranno probabilmente popolari, ma in forma più contenuta, possibilmente mantenendo un’area di vita separata che può essere chiusa piuttosto che cercare di creare un unico spazio aperto. Cercare di leggere “Guerra e pace” mentre qualcun altro sta suonando la batteria non è sempre un buon mix! Inoltre, anche se una cucina a pianta aperta presenta alcuni vantaggi, osservare che si prende la cena dal pavimento o dover vedere un mucchio di detersivi probabilmente richiede un approccio più aperto, ma non aperto. In altre parole, a volte piano parzialmente aperto, ma offre un certo grado di chiusura.

Le stanze da giardino indipendenti sono diventate sempre più popolari negli ultimi anni, spesso utilizzate come “uffici domestici”, palestre o sale da musica – usi in cui un certo grado di separazione può essere un vantaggio positivo, il recente sviluppo consentito ( http://en.wikipedia.org ) / wiki / Permitted_development ) modifiche significa che non sono più inclusi con altre estensioni per scopi di pianificazione urbana quando vicino alla casa. Sarà interessante vedere se questo sarà usato come un modo per eludere le regole sulle estensioni domestiche in alcuni casi.

Una volta migliorata l’attività economica, possiamo essere certi dell’arrivo di ulteriori salti nelle nostre aree residenziali, poiché i miglioramenti e le estensioni delle abitazioni tornano al loro precedente slancio.