Ogni progetto architettonico pone una sfida ai propri architetti. La cosa più difficile è cercare materiali che possano soddisfare le esigenze e le esigenze dell’architetto per un prodotto di finitura perfetto. I materiali dovrebbero essere al top della gamma, senza compromettere la qualità e l’efficienza del prodotto. Con lo sviluppo continuo, finalmente, circa sei anni fa, un’azienda ristrutturata ha inventato il calcestruzzo prefabbricato realizzato con il nostro rinforzo in fibra di carbonio.

Noto per la sua forza magnetica, questo materiale è stato utilizzato per il rinforzo e da allora è stato utilizzato in varie affascinanti costruzioni e strutture, essendo questo il compagno fidato del nuovo architetto. La griglia di rinforzo si è rivelata fedele alla sua promessa: che può mostrare fino a sette volte più resistenza alla trazione rispetto ai rinforzi in acciaio. Ciò che è più rilevante è che la conformità CF pesa meno dell’acciaio per circa il cinquanta per cento.

A causa dell’enorme successo del prodotto, non solo l’industria architettonica ne ha tratto vantaggio, ma un numero crescente di aggregazioni industriali e residenziali ha deciso di utilizzare questo prodotto anche per le crescenti esigenze. Questo rinforzo è conveniente nella spedizione a causa del suo peso ridotto. Pertanto, aiuta a risparmiare molto non solo nella spedizione ma in costi di apprezzamento e sottostrutture. La sua maggiore durata, resistenza alla corrosione e proprietà isolanti non sono mai compromesse. Infatti, poiché non è corrosivo, il rinforzo in fibra di carbonio può essere posizionato appena sotto il cemento.

Il rinforzo in carbonio è costituito da fibra di carbonio e polimero o da qualsiasi prodotto di rinforzo a base epossidica. Le fibre hanno una forza incredibile poiché un solo filo è già considerato di circa il 90% di carbonio. Queste fibre sono legate insieme da un allineamento cristallino parallelo all’asse delle fibre. Questo allineamento rende il materiale ancora più forte. Questo a sua volta è legato con resina epossidica, dopo di che i prodotti vengono applicati a vari usi dai ripiani ai calcestruzzi prefabbricati. Lo spessore del prodotto dipende in gran parte dall’applicazione richiesta. Ad esempio, un tipico piano di lavoro in cemento richiede solo una griglia di circa un pollice. Per le applicazioni che richiedono più forza, lo spessore può variare fino a tre pollici. Ciò è particolarmente evidente nelle travi prefabbricate e in altri pannelli architettonici. Si ritiene che la griglia composita possa ridurre fino al 66% del suo peso quando utilizzata per pannelli architettonici.

Un altro aspetto positivo di questo prodotto è che è termicamente non conduttivo. Infatti, è in grado di preservare il 100% del valore R dell’isolamento quando viene utilizzato per collegare le porzioni esterne e interne dei pannelli a parete attraverso l’anima isolante in schiuma.

Veramente, la fibra di carbonio è la risposta al sogno di ogni architetto di avere un materiale affidabile per il loro uso!