Nessun’altra persona trasformò l’architettura dell’ospedale Chicagoland del ventesimo secolo più di Frank Lloyd Wright, che era senza dubbio l’architetto più famoso d’America. Nato nel Wisconsin, Wright non aveva una formazione formale in architettura prima di venire a Chicago nel 1887. Ottenne un impiego nell’ufficio dell’architetto Joseph Lyman Silsbee come disegnatore, ma fu Louis H. Sullivan che lo istruì e lo insegnò a vedere l’architettura come un equilibrio creativo tra la funzione e l’ambiente di una struttura anziché accettare semplicemente convenzioni e precedenti architettonici tradizionali.

Frank Lloyd Wright ha aperto il proprio studio di architettura nel 1893 nella zona sanitaria di Oak Park, nella periferia sud di Chicago. Molti dei suoi dipendenti andarono alle principali carriere architettoniche, tra cui Barry Byrne, William Drummond, Marion Mahoney e Walter Burley Griffin. I piani residenziali di Wright all’inizio del XX secolo, che sono diventati noti come Prairie Style, rappresentano un nuovo approccio all’architettura che resiste alla categorizzazione. In un’epoca in cui la tipica casa americana era progettata con rettangoli su rettangoli, le case di Wright erano a misura d’uomo e fluivano riflettendo le condizioni ideali per vivere piuttosto che scatole rigide all’interno di scatole. L’architettura in stile Prairie è stata concepita come un’architettura moderna per una società americana democratica. Le caratteristiche distintive dello stile Prairie includono proporzioni orizzontali con pareti piatte in stucco o mattoni, spesso foderate da strisce di legno in colori contrastanti; finestre astratte, geometricamente ornamentali; e tetti a capanna o a padiglione con ampia grondaia a sbalzo.

Poiché lo stile Prairie è nato a Chicago, ci sono molti esempi nell’area metropolitana di Chicago, in particolare a Beverly, Hyde Park e Rogers Park. Alcune delle prime case in stile Prairie di Wright, tra cui la Coonley House a Riverside Illinois e la Robie House, sono diventate i principali monumenti della storia dell’architettura. Wright ha anche sperimentato con alloggi innovativi a prezzi accessibili, come le Case costruite con sistemi americani e i Waller Apartments. In totale, Frank Lloyd Wright progettò oltre trecento edifici, con oltre un centinaio nella zona sanitaria di Chicagoland da solo.

Ad esempio, la Charnley House situata nel 1365 North Astor St. fu costruita nel 1891 come collaborazione di due architetti ristrutturati nel mondo, Louis Sullivan e Frank Lloyd Wright. Questa struttura, costruita per il commerciante di legname di Chicago James Charley, espone l’imponente geometria e i dettagli di Louis Sullivan insieme a un primo accenno al design e alla progettazione in stile Prairie di Wright. È una casa urbana che sfrutta al massimo un piccolo lotto di città. Wright la chiamò in seguito la prima casa moderna e nel 1972 fu designata Chicago Landmark. Le case Rolason al 3213-3219 South Calumet Avenue. furono costruiti nel 1894 e sono le uniche case a schiera che Wright progettò e che furono effettivamente costruite. Le facciate mostrano le bande di finestre rettangolari e triangolari che caratterizzano lo stile architettonico inglese Tudor Revival.

Queste case a schiera furono progettate da Wright poco dopo che lasciò l’azienda di Louis Sullivan per poi mostrare molte influenze Sullivan, come le decorazioni in terracotta, che ricordano lo stile di Louis Sullivan che impreziosisce il pennacchio tra i due piani superiori. Sono stati designati come punto di riferimento di Chicago nel 1979. La Walser House al 42 North Central Avenue. è stato costruito nel 1903 e rappresenta uno dei migliori esperimenti di Wright con il design residenziale economico. Sebbene si trovi in ​​un lotto di città ristretto, questa casa possiede tutte le caratteristiche dello stile Prairie maturo di Wright, tra cui l’enfasi orizzontale risultante dalle grondaie del tetto profondo e dalle fasce di finestre, dall’impiego diretto di materiali semplici e da un piano interno aperto spazioso ma funzionale . È stato designato un punto di riferimento di Chicago nel 1984.