Ai consulenti di Lighting Design sono richieste sia competenze creative che una buona conoscenza del settore dell’illuminazione. Dovrebbero essere in grado di progettare il layout di illuminazione architetturale più appropriato per ogni situazione. La decisione su quale tipo di luminari, lampade e opzioni di reattore utilizzare per una data applicazione dovrebbe essere basata sulle seguenti considerazioni:

  • Per cosa verrà usato lo spazio interno o esterno.
  • Che tipo di aspetto stai cercando e che tipo di spazio dovrebbe avere lo spazio.
  • Che cosa, se del caso, considerazioni di sicurezza ci sono.
  • Quali considerazioni legali ci sono, tra cui classificazione IP, classificazione antincendio, apparecchi di emergenza, ecc.
  • Le caratteristiche architettoniche che dovrebbero essere enfatizzate.
  • Che la disposizione dei mobili
  • La quantità di luce del giorno che c’è.
  • Se gli apparecchi devono essere immersi o inseriti nei PIR.

Il ruolo del consulente è di prendere in considerazione tutte le considerazioni di cui sopra quando:

  • Fare le scelte corrette relative agli apparecchi di illuminazione.
  • Progettare i layout di illuminazione più appropriati.
  • Scegliere i livelli di illuminazione corretti, e;
  • Garantire che gli apparecchi di emergenza siano correttamente posizionati dove necessario.

I clienti hanno requisiti diversi. Alcuni clienti preferiscono lasciare tutto il design a professionisti del Lighting Design Consultants, mentre altri, in particolare quelli con un tocco creativo, amano adottare un approccio più pratico e potrebbero essere maggiormente coinvolti nel processo di progettazione dell’illuminazione. Le domande più comuni possono includere “Ho già un’idea di dove voglio che passi la luce, ma quale tipo di apparecchio di illuminazione consiglierebbe per quella particolare posizione”.