L’architettura è una delle professioni più singolari e quella in cui puoi far nascere la tua immaginazione. Gli architetti non pensano all’interno della scatola, ma invece progettano la scatola stessa per i loro gusti. Devono avere un dono speciale che la maggior parte non viene dato. Gli architetti devono prevedere qualcosa prima che sia stato creato ed essere in grado di gestire un progetto per soddisfare determinati criteri e standard.

Mi piace pensare che questo sia uno dei miei punti di forza personali, posso immaginare tutto prima di crearlo e mi permette di progettare ciò che voglio e come lo voglio progettare. So che non sono l’unico là fuori, e per ognuno di voi che ha questi stessi punti di forza, sai di cosa sto parlando. È una sensazione meravigliosa guardare qualcosa che hai immaginato e vederlo prendere vita. È quasi paragonabile a guardare un bambino crescere davanti ai tuoi occhi.

Essere creativo e unico è l’aspetto più importante dell’esperienza architettonica per me. Non è certamente qualcosa che ognuno di noi può conquistare come professione. Attraverso l’immaginazione degli architetti nascono le opere d’arte e l’ispirazione del design si diffonde nel mondo. Personalmente credo che l’architettura sia uno dei primi esempi di ciò che l’arte può essere, e ogni secondo qualcuno con la capacità di usare la propria immaginazione per creare una struttura nasce.

Quando un architetto inizia a lavorare sulle planimetrie di una casa, deve immaginare ogni cosa da come il sole passerà dalle finestre al mattino o da come gli armadietti sono sistemati in cucina per i piatti e gli utensili da cucina. Ogni singolo dettaglio deve essere considerato al fine di ricevere il design desiderato dei bisogni dell’architetto. Un buon architetto prenderà in considerazione ogni dettaglio perché conosce l’importanza dell’eleganza e dell’integrità strutturale.